Il diavolo e l’acqua santa

In questa doppia personale, Giovanni espone contemporaneamente negli spazi di Museo Nuova Era (due grandi fotoarazzi e un modello dal vivo) e Spazioikonos (sculture e fotoarazzi).Il diavolo e l’acquasanta √® un percorso o mappa concettuale che identifica l’interiorit√† dell’individuo-artista come un autoritratto che si proietta nella bellezza ideale (classica) del modello. Gli itinerari proposti dalla mappa suggeriscono percorsi della mente e del cuore complessi, ma tutti possibili. L’esperienza individuale si fa quindi universale.

Macro copie su carta e lamina di oro, 2003.