Il diavolo e l'acquasanta

Il diavolo e l’acqua santa

In questa doppia personale, Giovanni espone contemporaneamente negli spazi di Museo Nuova Era (due grandi fotoarazzi e un modello dal vivo) e Spazioikonos (sculture e fotoarazzi).Il diavolo e l’acquasanta è un percorso o mappa concettuale che identifica l’interiorità dell’individuo-artista come un autoritratto che si proietta nella bellezza ideale (classica) del modello. Gli itinerari proposti dalla mappa suggeriscono percorsi della mente e del cuore complessi, ma tutti possibili. L’esperienza individuale si fa quindi universale.

Macro copie su carta e lamina di oro, 2003.


Adamo ed Eva

Adamo ed Eva

In quest’opera, Adamo ed Eva vengono rappresentati in tutta la loro semplicità di esseri umani. La celebre vicenda biblica, viene rivisitata in chiave contemporanea per mostrarci con duro realismo l’amore tra un uomo ed una donna, infranto da una promessa disattesa, dal tradimento e dal profondo egoismo dell’animo umano.

Macrocopia b/n, maiolica e luce a resistenza, 2012.


Iride

Iride

Iride è un’opera concepita per essere una fonte luminosa che nasce dalla terra, ottenuta attraverso la proiezione di raggi luminosi che si rifrangono in un gioco di luci ed ombre. La quasi totale oscurità dell’ambiente architettonico che la ospita, nel suo cromatismo nero, fa emergere la circolarità della luce insita nell’individuo.

Installazione site specific permanente
Palazzo Mongiò dell’Elefante della Torre,
Galatina, Italia.

Ferro, luce ad incandescenza, maiolica, fascio luminoso, 2014.